»Gruppo del Mezzogiorno dei Cavalieri del Lavoro
Gruppo del Mezzogiorno dei Cavalieri del Lavoro 2017-06-17T12:43:57+00:00

Gruppo del Mezzogiorno dei Cavalieri del Lavoro

Gruppo Mezzogiorno Cavalieri del Lavoro logo

Il Gruppo del Mezzogiorno dei Cavalieri del Lavoro, già attivo dagli anni ’20, attualmente comprende 55 imprenditori di quattro regioni meridionali: Campania, Puglia, Basilicata e Calabria.

Tra le attività che svolge c’è la promozione del Premio Alfieri del lavoro – Medaglia del Presidente della Repubblica, rivolto alla selezione dei migliori studenti delle Scuole Medie Superiori delle regioni meridionali, ma anche la promozione delle attività del Collegio Universitario dei Cavalieri del lavoro “Lamaro Pozzano”, con sede a Roma, e che ospita gratuitamente 70 alunni universitari, iscritti nei diversi Atenei della Capitale.

I Cavalieri del lavoro del Gruppo Mezzogiorno, con le loro aziende, sono promotori attivamente della cultura d’impresa, con convegni e workshop, ma anche ospitando stage e corsi di formazione.

Sono, inoltre, molto attivi nel Terzo Settore, impegnati nel sociale a sostegno delle categorie più deboli.

Il loro è un impegno profuso per dare un contributo determinante alla formazione della futura classe dirigente del Paese, in particolare delle regioni del Mezzogiorno.

Il Gruppo del Mezzogiorno ha avuto negli anni come Presidenti: Luigi Barracano, Luigi Del Gaizo, Giuseppe Cenzato, Vincenzo Carola, Marcello Rodinò di Miglione, Salvatore D’Amato, Giuseppe Amato, Laura Mattioli Cafiero, Antonio D’Amato e Giuseppe Lobuono.

Del Gruppo del Mezzogiorno fanno parte, tra gli altri, il cavaliere del lavoro Antonio D’Amato, attuale Presidente della Federazione Nazionale dei Cavalieri del lavoro e Alfredo Diana, decano della Federazione e Presidente Emerito della stessa.

Dal novembre 2016 ne è Presidente il cavaliere del lavoro Gianni Carità.

Il Consiglio Direttivo è composto dai vice presidenti Costanzo Jannotti Pecci e Angelo Michele Vinci. I consiglieri sono i cavalieri del lavoro Luciano Cimmino, Serenella de Martini Pacifico, Antonio Lorusso, Carmine Petrone.